Image

Decade UNESCO 2005-2014

Scienzarteambiente- per un mondo di pace compie 10 anni e da quest’anno ha un luogo che la identifica e l’accompagnerà nel futuro. La manifestazione si è trasformata, negli anni, da rassegna delle attività di Educazione Ambientale realizzate nella Scuola, ad appuntamento di riflessione con la Scuola e con la Cittadinanza su temi legati alla scienza e alla sostenibilità.

Dallo scorso anno fa proprie le direttive che l’UNESCO propone per lo sviluppo sostenibile. Come ogni anno ci si incontra ad esplorare un tema: quello del 2006 è NEL CUORE DELLE COSE, dall’infinitamente piccolo all’infinitamente grande. Raramente, nella vita quotidiana, pensiamo a ciò che è molto più grande o molto più piccolo delle nostre dimensioni, eppure, l’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo ci hanno affascinato e continuano a farlo sotto ogni latitudine. Tutti gli atomi che compongono ciò che conosciamo furono prodotti un tempo lontanissimo nel cuore delle stelle e hanno un diametro di un decimilionesimo di millimetro e al loro interno racchiudono particelle delle dimensioni molto minori. Da tempo i grandi predatori hanno cessato di costituire un pericolo per la maggior parte dell’umanità, ma oggi dobbiamo combattere con virus delle dimensioni di un millesimo di millimetro. Tutte le indicazioni su come siamo fatti e come facciamo a funzionare sono custodite nella doppia elica del DNA, spessa appena due millesimi di millimetro. Indagare l’infinitamente grande e l’infinitamente piccolo non è solo una sfida scientifica e tecnologica, ma è anche un’impresa intellettuale fra le più stimolanti che l’umanità abbia mai affrontato e rappresenta una condizione fondamentale per il nostro progresso. Dal micro-cosmo al macro-cosmo sono compresi paesaggi, strutture, relazioni, fenomeni energetici noti e sconosciuti, trasformazioni evolutive che in gran parte la Scienza non sa ancora spiegare ed indagare. E all’interno di questi estremi sta la scala di dimensione della percezione umana: relativa, frammento di un Universo dalle dimensioni infinite, luogo di vita, di evoluzione, di cultura, di scontri, di passioni, di emozioni, di migrazioni, di aggressioni, di dolore, di gioia e di speranza.

 

Dove: ex Convento di San Francesco e Museo delle Scienze
Durata mostra: 14 ottobre – 5 novembre
Orario mostra: da Lunedì a Venerdì 08.30 - 13.30 e 16.30-19.00, Sabato e Domenica 10.00-21.00
Ingresso: gratuito
Info e prenotazioni: Museo delle Scienze, Martedì e Giovedì 8.30-13.30 a partire dal 19 settembre, tel. 0434-392315; fax 0434-26396; e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; web: www.comune.pordenone.it/scienzartambiente2006