Image

Illegio (Tolmezzo) 29 aprile – 30 settembre 2006
Sarà possibile ammirare a Illegio, fino al 30 settembre, settanta capolavori provenienti da prestigiosi Musei quali il Louvre, i Musei Vaticani, il Museo Nazionale di Barcellona, la Basilica San Marco di Venezia e molte altre sedi di dodici Paesi d'Europa. Tra i pezzi d'eccezione alcuni reliquiari del V e VI secolo ed un quattrocentesco San Martino in argento proveniente da Carcassonne, sicuramente il più prezioso di tutta la Francia. Da menzionare ancora quattro codici medioevali riccamente miniati, degli affreschi provenienti dalle romaniche chiese di Catalogna, ed alcuni preziosi trittici fiorentini del primissimo Rinascimento affiancati da superbi dipinti fiamminghi dell'età Barocca.

Image

Inoltre tavole lignee dipinte, sculture, tele, incisioni, ori, codici dal V al XX secolo: il tutto per raccontare Martino di Tours e la sua civiltà. Il santo di Tours, uomo di preghiera, carità e missione, nacque nel 316-17 in Pannonia (odierna Ungheria), da dove si incamminò viaggiando verso Pavia, Milano, Aquileia, la Gallia, Treviri ed infine in Galizia. Nel 335, ancora soldato romano, chiese il Battesimo e successivamente fondò il  primo monastero d’Occidente.  Dal 371 divenne vescovo di Tours, facendosi spesso  interlocutore di imperatori e di santi. Ricordato infine come santo taumaturgo, fu il primo ad essere venerato senza aver sofferto il martirio.
Questa Mostra, affiancata da una rassegna di eventi culturali e spirituali, è stata ispirata alla figura di San Martino nell’intento di diffondere quattro idee fondamentali: la riscoperta delle radici cristiane della civiltà europea; il potere della frequentazione della bellezza e del gusto per il pensiero nell’edificare l’uomo; la necessità di moltiplicare le occasioni di colloquio sulle grandi sfide culturali e religiose del nostro tempo; l’icona di un piccolo paese sul monte che ospita, richiama e guarda avanti, perché la partita dello sviluppo si gioca in ogni comunità.
La Mostra è visitabile presso la Casa delle Esposizioni di Illegio (Tolmezzo), antico borgo incastonato in una conca tra i monti Carnici. Per raggiungere Illegio: in auto, sulla A23 (Udine-Tarvisio) uscita Carnia-Tolmezzo, poi fino a Tolmezzo sulla SS52 seguendo le indicazioni. In treno, fino a Udine poi con autolinea da p.le stazione FS Udine fino a Tolmezzo, infine cambio fino a Illegio (non Domenica).
Info: Casa delle Esposizioni
Tel. 0433-44445 / 44816
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; web: www.arteillegio.it
Priva di barriere architettoniche
Orari
10.00 - 19.00, Lunedì chiuso
Biglietti
Intero 7 €
Ridotto 4,5 €
Scolaresche 3 €
Gratis sotto i 6 anni e per coloro nel cui nome o cognome appare “Martino”
Gruppi
Una gratuità ogni 25 persone e obbligo di prenotazione (telefono o e-mail)
Visite guidate sempre, gratuitamente
Si fa presente ai Soci “Amici della Cultura” di Pordenone che presso la sede dell’Associazione è possibile ritirare, previo avviso, i biglietti con ingresso ridotto alla Mostra

 Image