Comunicato Stampa

Pordenone 26 novembre 2013

 

Il Cartel Cubano affascina: già ammirato da 4 mila persone

La mostra sarà aperta anche di sabato mattina

Incontri di approfondimento e la visita del Console di Cuba

 

 

 

Mira Cuba, L’arte del manifesti cubano dal 1959, la bella mostra allestita agli Spazi Espositivi di via Bertossi, ha fatto centro. Piace al pubblico ed è diventata meta di un piccolo “pellegrinaggio laico” di grafici e addetti ai lavori, tutti affascinati dalla freschezza e dalla efficacia comunicativa che questi coloratissimi manifesti esprimono. Sono esempi di come, con idee originali e ricorrendo al colore più che alla gravità del segno o alla forza dello slogan, si possa comunicare un ideale rendendolo fortemente condiviso.

Sono giù oltre quattromila i visitatori della mostra e il loro preciso interesse è confermato dalla vendita del catalogo, percentualmente molto più elevata di ogni altra mostra pordenonese.

Qualche disagio lo si è rilevato, soprattutto per chi per visitarla viene da fuori città, per gli orari di apertura, sino ad oggi limitati, salvo la domenica, al solo pomeriggio dalle 15.30 alle 19.30. Per ovviare all’inconveniente, l’Assessorato alla Cultura del Comune ha deciso di ampliare, a partire dal 23 novembre e per tutto dicembre, l’apertura anche alla mattinata di sabato, che è risultata essere e la più richiesta. Tutti i sabati e le domeniche quindi si potrà accedere alla mostra anche dalle 10 alle 13, oltre che nel consueto orario pomeridiano.

L’avvio del nuovo orario è idealmente sancito dall’arrivo a Pordenone, proprio per una visita ufficiale alla mostra del signor Eduardo Vidal Chirino, Console Generale della Repubblica di Cuba a Milano.

Sino a fine anno inoltre, l’Assessorato alla Cultura, con la collaborazione degli Amici della Cultura, ha deciso di affiancare alla mostra un programma di incontri di approfondimento affidati a esperti del mondo della grafica e, naturalmente, della grafica e della storia cubana. Occasione davvero preziosa per chi, oltre che ammirare ciò che in mostra è esposto, voglia approfondire il momento artistico e storico di cui quelle testimonianze sono l’affascinante, coloratisssimo frutto.

 

 

Informazioni e prenotazioni: Tel: +39-0434-392916 - 918

 

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Sito: www.artemodernapordenone.it