Omaggio a Mario Moretti

Sarà la serata Omaggio a Mario Moretti, organizzata dall’Associazione Amici della Cultura e dal Comune di Pordenone, quella che si terrà Venerdì 7 novembre 2008 alle ore 20.30 presso la Chiesa del Convento di San Francesco in piazza della Motta a Pordenone. Durante la serata sarà presentato il libro “Matricola cinquecinqueottozero” di Alessandra Merighi e Antonio Ferrara, e proiettata la riproduzione fotografica del diario di prigionia dell’artista pordenonese. Presenterà Mariapia De Conto ed interverrà il prof. Livio Sossi.

Mario Moretti nasce a Reggio Emilia nel 1917 e studia a Venezia sotto la guida di Bruno Saetti. Per molti anni si dedica all’insegnamento nella città di Pordenone dove vive dal secondo dopoguerra, divenendo intimo amico del pittore Luigi Vettori. Muore a Pordenone a 91 anni nell’agosto del 2008. La sua prima partecipazione a delle mostre risale al 1936. Dal 1939 al 1945 ha vissuto in prima persona i terribili eventi bellici e la prigionia in Polonia e Germania, descritti poi in una sorta di “diario” in cui, con dei mezzi di fortuna, ha riportato annotazioni, disegni e dipinti miniaturizzati che già contenevano gli stilemi e le tematiche sviluppate poi, nel corso di un instancabile adoperarsi, nei vari ambiti espressivi con curato gusto del colore e della composizione: dalla pittura alla scultura, dalla ceramica all’oreficeria.
Il Museo Civico d’Arte di Pordenone possiede dell’artista: una scultura in ceramica, due autoritratti (un disegno di guerra e un olio del dopoguerra), 10 disegni della prigionia e due olii, inoltre conserva il diario di prigionia da cui è nata la pubblicazione “Matricola cinquecinqueottozero”. Doverosa pertanto è la serata “Omaggio a Mario Moretti”, dedicata ad un artista che, per decenni, ha ricoperto un ruolo di protagonista non solo a livello locale bensì nazionale, entrando a pieno diritto nel panorama dell’arte italiana contemporanea.
 

Info:
Associazione Amici della Cultura
piazza della Motta, 2 – Pordenone
tel. 0434 392924
cell. 349 7908128
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
web: www.amicidellacultura.it