Donazione di Pierantonio Chiaradia all’Associazione Amici della Cultura di Pordenone

Gli Amici della Cultura ringraziano calorosamente l’artista Pierantonio Chiaradia che, alla fine dell’evento Festival della creatività. Il Drago mai visto, ha donato all’Associazione l’opera da lui realizzata per la suddetta mostra.
Per chi volesse vedere “Il Drago stufo di esserlo, sdraiato sul cuscino in attesa di ridiventare uomo perbene”, tempera diluita su tavola a gesso, 2008, l’opera si trova nella sede degli Amici della Cultura di Pordenone.
Il Drago stufo di esserlo
Pierantonio CHIARADIA nasce a Caneva in provincia di Pordenone nel marzo del 1945. E’ pittore di grande figurazione su muro, tavola e tela. Tratta temi sacri (Antico e Nuovo Testamento), storici, mitologici e di attualità.  Usa l’impasto alla veneta su fondo preparato, non si avvale del sussidio di cartoni bensì della sua capacità disegnativa realizzando schizzi, studi, disegni e bozzetti preparatori, che poi traduce ingrandendo sulla superficie da dipingere come gli antichi maestri. E’ stato allievo di Luigi Tito alla Scuola libera del Nudo presso l’Accademia delle Belle Arti di Venezia, dove ha conseguito anche la maturità artistica. Tantissime le mostre personali allestite in gallerie, palazzi e sedi espositive. I cicli pittorici fino ad ora realizzati sia in ambito civile che religioso, hanno attirato l’attenzione della critica con recensioni, pubblicazioni e scritti sul suo operare.