Mostre ed Eventi

HUMUS PARK
Immagini del meeting internazionale di Land Art

Inaugurazione della mostra Mercoledì 29 aprile ore 19.00
presso le sale espositive comunali
di via Bertossi

Se l’anno passato ha avuto luogo il meeting degli artisti di Land Art, che in una settimana hanno creato le loro opere utilizzando esclusivamente materiali naturali reperiti sul posto come rami, fieno, sassi e rovi, ma anche acqua e vento, quest’anno la manifestazione – che è stata realizzata con il sostegno di Regione Friuli Venezia Giulia, Provincia di Pordenone, Fondazione Crup, Banca Popolare FriulAdria e Palazzetti, in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Venezia e gli Amici della Cultura - si concentra sulla presentazione del libro e sulla relativa mostra.
La Land Art naturalistica si caratterizza

 
Città di vetro
 
Inaugurazione della mostra di fumetti di Paul Karasik e David Mazzucchelli
dall’omonimo romanzo di Paul Auster
presentazione di Luca Raffaelli, intervengono Paul Karasik e Paul Auster

Da Città di vetro di Paul Auster è stata realizzata una delle più originali graphic novel, non un tradizionale fumetto ma un nuovo medium narrativo che intreccia intimamente parole e immagini.  Le tavole presentate illustrano la complessità del progetto, una storia illustrata intrigante e innovativa che asseconda le affascinanti teorie di Paul Auster sulle parole, sul caso e sulla vita, con soluzioni grafiche e narrative inusuali e spesso geniali che scelgono di rappresentare stati d’animo più che eventi.
Città di vetro è stato incluso fra i 100 fumetti più importanti del Novecento dalla rivista “Comics Journal” e alcuni estratti del fumetto sono stati inseriti nella Norton Anthology of Post-modern Literature.
La mostra è organizzata in collaborazione con le Associazioni Culturali Amici della Cultura di Pordenone e Vastagamma
Informazioni generali:
Edificio Comunale di via Bertossi
22 marzo – 26 aprile 2009
Venerdì - Sabato - Domenica: ore 16.30 - 19.30
Ingresso libero
La mostra è chiusa il 12 ed il 25 aprile
info: www.dedicafestival.it
 
Una tavola di Paul Karasik
 
 
 
Appuntamento per Soci e simpatizzanti Martedì 31 marzo 2009



Sri Lanka: l’isola splendente prima dello tzunami. Racconti di viaggio a cura di Loredana Chiarottin

Martedì 31 marzo alle ore 20.30 si svolgerà una conferenza presso la saletta incontri dell'ex Convento di San Francesco per poter scoprire i segreti di Sri Lanka. L'incontro sarà accompagnato dalla proiezione di diapositive. La serata, organizzata dagli Amici della Cultura di Pordenone, è aperta a tutti gli interessati ed è ad ingresso gratuito


Info e organizzazione
Amici della Cultura
Piazza della Motta, 2
Pordenone
email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
web: www.amicidellacultura.it
Telefono 3497908128
 
 
INCONTRO TENUTO DA MARTA POLLI
ALL’EX CONVENTO SAN FRANCESCO DI PORDENONE


Sarà il convegno tenuto da Marta Polli, intitolato Vittorio Basaglia. Percorso intorno all’uomo e organizzato dall’Associazione Amici della Cultura di Pordenone, ad occupare gli spazi della Saletta Incontri dell’ex Convento San Francesco di Pordenone, Mercoledì 17 dicembre 2008 alle ore 18.00.
La serata, omaggio alla vita ed alle opere di Vittorio Basaglia, darà la possibilità di approfondire la conoscenza di questo grande artista, che ha contribuito ad ampliare i confini nel panorama dell’arte italiana contemporanea. 
Il titolo dell’incontro, scelto accuratamente da Marta Polli, parte dalla continua ricerca sull’uomo che Basaglia fece durante tutta la sua vita di pittore e scultore. Il suo occhio ha attraversato la storia fatta di eventi drammatici individuali e collettivi, ha attraversato il mito, la letteratura e tutto quello che più intimamente è stato ed è il linguaggio dell’uomo e dell’anima. Sarà così messo a nudo il suo talento formale, volutamente imbrigliato in forme plastiche, simboliche, in “segni rapidi e violenti ma insieme scrupolosamente previsti e calcolati”, che si fonde con l’appassionata ricerca di un linguaggio sempre nuovo.
Marta Polli si avventurerà dunque nella narrazione delle principali tappe tematiche di un maestro il cui lavoro è durato sei lustri, ma analizzerà anche un percorso intorno all’uomo Vittorio Basaglia che, nell’ultimo quadro dipinto tra il 2002 ed il 2003, racconta la propria storia.

Omaggio a Mario Moretti

Sarà la serata Omaggio a Mario Moretti, organizzata dall’Associazione Amici della Cultura e dal Comune di Pordenone, quella che si terrà Venerdì 7 novembre 2008 alle ore 20.30 presso la Chiesa del Convento di San Francesco in piazza della Motta a Pordenone. Durante la serata sarà presentato il libro “Matricola cinquecinqueottozero” di Alessandra Merighi e Antonio Ferrara, e proiettata la riproduzione fotografica del diario di prigionia dell’artista pordenonese. Presenterà Mariapia De Conto ed interverrà il prof. Livio Sossi.

Mario Moretti nasce a Reggio Emilia nel 1917 e

MARTA POLLI AL CAFFE’ LETTERARIO DI PORDENONE CON
“MITI E ARCHETIPI”

Sarà la mostra Miti e Archetipi, organizzata dall’Associazione Amici della Cultura, ad occupare gli spazi del Caffè Letterario di Pordenone da Martedì 28 ottobre a Sabato 8 novembre 2008. La presentazione dell’evento sarà fatta lo stesso Martedì 28 alle ore 18.00 presso il Caffè Letterario e vedrà come protagonista Marta Polli, artista friulana dalle spiccate peculiarità tecniche che ormai da anni contraddistinguono le sue opere. Questo suo innato talento le permette di spaziare con estrema disinvoltura dalla pittura alla scultura, dall’ intaglio alla ceramica. Le sue opere plastiche risentono di un’educazione

XII SCIENZARTAMBIENTE - per un mondo di pace. In Chiave di Bellezza

Decennio UNESCO 2005-2014

Abbiamo più che mai bisogno di ridefinire territori, disegnare nuove mappe, capire i confini che separano il bello dal brutto, il buono dal cattivo, il sostenibile dall’assurdo. La bellezza è lo splendore delle idee, dell’intelligenza dell’uomo e della sua umanità. La bellezza è un anelito alla “speciale verità” umana e poetica dell’arte e della scienza, che può risultare anche scomoda e difficile, perché implica sempre la tensione insoddisfatta della ricerca. Vedere la bellezza, riconoscendola in un oggetto, in un verso, in un’idea, in una formula matematica, è un atto creativo. Imparare a farlo è un processo educativo lungo tutto l’arco della vita. Questa l’intenzione della XII edizione di Scienzartambiente che si conferma luogo indipendente di dialogo tra Istituzioni, Associazioni, Scuola e Cittadini. Ma che cosa siamo capaci di “vedere” oggi? Ci aiuteranno: Mostre che esplorano il bello del mondo con occhi incantati o severi. Incontri che introducono alle frontiere della ricerca scientifica, alla funzione di nuovi modi di comunicazione, alla scoperta della modernità di opere classiche, capaci di ispirare il nostro futuro. Laboratori interattivi per cittadini di tutte le età, ideati e gestiti da giovani ricercatori e da studenti della nostra Città. L’invito è dunque rivolto a tutti coloro che “in chiave di bellezza” vogliano coltivare curiosità e amore per una cultura capace di futuro.

Dove e quando:
Convento di San Francesco
Piazza della Motta - Pordenone
18 ottobre – 9 novembre 2008
Inaugurazione sabato 18 ottobre ore 17.30
Inaugurazione mostre ore 18.30

Info e prenotazioni:
ufficio stampa Alice Della Puppa
telefono 0434 392900 - fax 0434 392925
Url www.comune.pordenone.it/scienzartambiente
e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
Non è un numero tondo la 27a edizione delle Giornate del Cinema Muto di Pordenone (4-11 ottobre 2008), eppure si presenta nel suo programma come un’edizione di bilancio, di sintesi, e nel contempo di rilancio, di scoperta di nuovi percorsi. Gli eventi musicali sono la punta di questa ricreazione spettacolare, e quest’anno realizzeranno tra l’altro la promessa di ospitare Michael Nyman. Insieme a lui ci saranno anche i pianisti che fedelmente accompagnano le edizioni del festival. Del russo Alexander Shiryaev, danzatore maestro di Nijinski, si vedranno per la prima volta gli incunaboli non destinati a proiezioni pubbliche, una sicura rivelazione: non solo un documento sull’epoca d’oro della danza moderna ma anche un cinema d’invenzione e d’animazione, che prosegue le vitali scoperte delle Giornate nel cinema russo prerivoluzionario. Spicca l’omaggio a Mary Pickford disseminato nel programma: il festival si apre con l’evento musicale Sparrows (Passerotti) di Beaudine, e si prolunga col raro film russo Il bacio di Mary Pickford di Komarov, col promo video di Katie Melua intitolato appunto a Mary Pickford e con alcuni documentari tra cui l’anteprima assoluta di quello realizzato da Nicholas Eliopoulos, la cui voce fuori campo (con un altro paradosso degno del cinema muto) s’incarnerà nella presenza al festival. Si tratta di un ammirato attore di oggi, Michael York, che il festival accoglierà con l’entusiasmo di chi scopre che il cinema muto torna tra le passioni del nostro presente.
In collaborazione con lAssociazione Amici della Cultura di Pordenone gli ospiti delle Giornate hanno partecipato a delle passeggiate didattiche nel centro storico di Pordenone.
A chi fosse interessato all’iniziativa è possibile rifare  le escursioni: inviate la vostra adesione, specificando la lingua di vostro interesse, al seguente indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
To reserve your free guided tour please send an e-mail, indicating your preferred language, to: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
 
Il pittore e il pesce
Una poesia di Raymond Carver, un’opera di Carlo Dalcielo

Mostra a cura di Bruno Lorini e Giulio Mozzi
Pordenone, 12 settembre – 12 ottobre 2008
Spazi espositivi della Provincia, Corso Garibaldi

Locandina della mostra


La mostra Il pittore e il pesce Una poesia di Raymond Carver, un’opera di Carlo Dalcielo è stata inaugurata Venerdì 12 settembre nell’ambito delle iniziative organizzate da pordenonelegge.it.
A 70 anni dalla nascita, e a 20 dalla morte di Raymond Carver, l’artista emiliano Carlo Dalcielo ha reso omaggio al narratore e poeta statunitense più amato in Italia traendo dalla sua ultima poesia, pubblicata poche settimane prima della morte, una sceneggiatura in 55 “inquadrature”, e invitando a realizzarla, ciascuno secondo la propria poetica e con le proprie tecniche, 55 artisti visivi tra i più interessanti del panorama artistico italiano.

L’opera è accompagnata da un libro: Il pittore e il pesce Una poesia di Raymond Carver, un’opera di Carlo Dalcielo, pubblicato da minimum fax a cura di Bruno Lorini e Giulio Mozzi.

Durante i tre giorni di pordenonelegge.it gli scrittori ospiti della manifestazione saranno invitati a leggere la poesia di Carver “Il pittore e il pesce”. Le videoregistrazioni delle letture saranno proiettate in loop in una saletta a fianco dell’esposizione.

Informazioni generali:

Spazi espositivi della Provincia di Pordenone
Corso Garibaldi
12 settembre – 12 ottobre 2008
martedì-sabato: 16-19
domenica: 10-13 e 16-19
lunedì chiuso

nelle giornate di pordenonelegge.it
19,20,21 settembre: 10-20

info: 0434.381600

La mostra è realizzata con la collaborazione dell’ Associazione Amici della Cultura di Pordenone

Donazione di Pierantonio Chiaradia all’Associazione Amici della Cultura di Pordenone

Gli Amici della Cultura ringraziano calorosamente l’artista Pierantonio Chiaradia che, alla fine dell’evento Festival della creatività. Il Drago mai visto, ha donato all’Associazione l’opera da lui realizzata per la suddetta mostra.
Per chi volesse vedere “Il Drago stufo di esserlo, sdraiato sul cuscino in attesa di ridiventare uomo perbene”, tempera diluita su tavola a gesso, 2008, l’opera si trova nella sede degli Amici della Cultura di Pordenone.
Il Drago stufo di esserlo
Pierantonio CHIARADIA nasce a Caneva in provincia di Pordenone nel marzo del 1945. E’ pittore di grande figurazione su muro, tavola e tela. Tratta temi sacri (Antico e Nuovo Testamento), storici, mitologici e di attualità.  Usa l’impasto alla veneta su fondo preparato, non si avvale del sussidio di cartoni bensì della sua capacità disegnativa realizzando schizzi, studi, disegni e bozzetti preparatori, che poi traduce ingrandendo sulla superficie da dipingere come gli antichi maestri. E’ stato allievo di Luigi Tito alla Scuola libera del Nudo presso l’Accademia delle Belle Arti di Venezia, dove ha conseguito anche la maturità artistica. Tantissime le mostre personali allestite in gallerie, palazzi e sedi espositive. I cicli pittorici fino ad ora realizzati sia in ambito civile che religioso, hanno attirato l’attenzione della critica con recensioni, pubblicazioni e scritti sul suo operare.


Molte le prenotazioni e le presenze ai laboratori didattici, dedicati ai bimbi dai 4 ai 9 anni,  inseriti  all’interno del Festival della Creatività. Il Drago mai visto.
Gli ateliers en plein air, realizzati proprio nel giardino del Castello e seguiti da Olga Giust e Susanna Perin, hanno fatto si che i bambini realizzassero dei veri capolavori avvicinandosi all’arte dell’incisione.  Dopo aver segnato su una rudimentale tavoletta chi il disegno di un drago, chi di un drago con una principessa o un cavaliere, e aver steso sopra del colore, i provetti artisti hanno pressato la matrice sotto il torchio dando vita a singolari opere. Le stesse, ultimate con una sorta di collage e di estro e fantasia, sono visibili presso la Galleria Fotografica di questo sito.