PORDENONE. Da alcuni mesi a Pordenone agisce una nuova associazione, nata originariamente da un’iniziativa del Comune e segnatamente dell’Assessorato alla Cultura, denominata Amici della Cultura.
Gli ambiti di interesse di questo sodalizio sono molteplici: sostegno collaborativo alle istituzioni culturali del Comune, supporto all’organizzazione di mostre, eventi e spettacoli, valorizzazione della cultura locale e delle risorse artistiche e ambientali. Non ultimo è l’obiettivo di aggregare e favorire l’integrazione di giovani e persone anziane: lo studente che vuole curiosare un po’ fra gli "addetti ai lavori", la persona che ha del tempo libero e vuole usarlo a vantaggio della collettività, il pensionato che desidera ancora rendersi utile.

Attualmente il circolo sta dando il suo attivo contributo al riallestimento delle sale del Museo d’Arte cittadino e alle attività serali dei Civici musei; per il prossimo ottobre è prevista la collaborazione alla settimana ambientale promossa dal Museo delle Scienze, evento che tratterà temi inerenti la divulgazione scientifica, i cambiamenti climatici in atto sul pianeta, il futuro delle risorse. In futuro, l’associazione potrà anche intraprendere iniziative proprie, sempre in linea con quelli che sono gli obiettivi indicati nello statuto di fondazione.
Possono aderire a questo sodalizio tutti coloro che fanno domanda e versano la quota associativa; per informazioni più dettagliate ci si può recare ogni lunedì dalle 18.00 alle 19.30 al Convento di San Francesco in piazza della Motta a Pordenone (secondo piano).